Non ho tempo!

26 Agosto 2022 / By Ludovica Conti

 

Tempo di lettura: 3 minuti

 

Che bello sarebbe se il tuo hotel fosse un aereo

 

 

Con procedure definite e dettagliate che tutti, clienti compresi, ti vedono attuare senza pensare

 

 

“perché sta perdendo tutto questo tempo, potrebbe farlo dopo”

Sì lo so bene.

Dal front office al back

Durante i periodi frenetici di alta occupazione le procedure sono viste

 

 

Un po’ come una perdita di tempo

 

Dagli ospiti, ma ammettiamolo, anche da noi stessi

“Lascia stare il file, lo aggiorni quando hai tempo, la camera 402 ha richiesto questo servizio…”

 

 

Ma andiamo con ordine!

 

 

Ogni cliente che entra dalla porta del tuo hotel deve ricevere la medesima ottima ospitalità,

 

 

qualsiasi sia l’operatore che si dedica a lui: ogni tuo cliente deve essere trattato come faresti tu in prima persona!

 

 

Quindi è necessario definire uno standard aziendale: una procedura appunto.

 

 

Sì certo che ogni persona è differente e può apportare la propria competenza in azienda per arricchirla, ma

 

di fondo siamo tutti sullo stesso aereo per cui il coordinamento è necessario.

 

 

Ad ognuno deve essere data la giusta

mansione, proceduralizzata, testata e viene definita una KPI ben precisa da raggiungere.

 

 

Occorre specificare sempre chi se ne deve occupare,

 

come e con quale time limit va monitorata e portata a termine l’attività

Così facendo l’aereo arriverà a destinazione in orario e fornendo un servizio impeccabile.

 

Ma perché parlo di aereo?

 

 

Perché nell’aereo qualsiasi cosa fatta dal personale è vista con assoluto rispetto

 

 

Da parte dei passeggeri: è chiaro che si sta lavorando per la sicurezza

 

E anche lo staff sa che ogni minimo passaggio procedurale è di vitale importanza.

 

 

A cosa mi riferisco?

Non ci saranno riunioni fatte nei corridoi e post it lasciati sul desk del ricevimento…

Come invece accade in molti hotel

 

Servono strumenti concreti: software anche gratuiti che si trovano sul web aiutano facilmente a creare scalette,

calendarizzare attività e gestire il lavoro in team

hai mai pensato di scrivere la Bibbia del tuo ricevimento?

O il perfetto Manuale dell’upselling nel tuo ristorante?

 

Le KPI non sono numeri fini a sé stessi, ma si prefiggono come finalità concrete,

 

che vanno monitorate costantemente al fine di raggiungere il risultato o valutare azioni correttive qualora la performance fosse a rischio.

 

Il revenue manager deve quindi strutturare le azioni strategiche in termini di pricing e offerte,

 

ma deve essere certo che tutti remino nella stessa Direzione: il reparto marketing deve essere allineato e comunicare la medesima strategia,

 

il ricevimento deve essere istruito e seguire le adeguate procedure per mettere in pratica le raccomandazioni di vendita.

 

 

“IL PREZZO DA SOLO NON PUÒ BASTARE PER VINCERE”

 

 

ed è necessario un lavoro di squadra coordinato: un unico obiettivo strategico, lo stesso budget da raggiungere, una collaborazione costante fra reparti e leve di vendita.

 

 

Come può il revenue manager ottenere più risultati organizzando il lavoro degli altri?

 


Deve essere punto di connessione con le decisioni della Direzione (KPI) ma anche organizzare i suoi collaboratori.

 

Per farlo ha due strumenti fondamentali:

  • LA RIUNIONE CON I REPARTI
  • LE PROCEDURE

CHECK LIST PER UNA PERFETTA RIUNIONE FRA REPARTI:

  1. Invia ordine del giorno (almeno 12 ore prima)
  2. Redazione verbale
  3. Elimina interferenze e distrazioni
  4. Non aprire un argomento se non è concluso il precedente con definizione di KPI
  5. Monitora il tempo, massimo 45 minuti
  6. Rinvia i problemi insoluti
  7. LE PROCEDURE

 

E’ capitato spesso di lavorare con strutture nelle quali le procedure non venivano create perché ritenute “ovvie”

 

perché lo staff può benissimo “arrivarci da solo”.

 

 

Il problema è che in questo modo il singolo può agire con propri criteri, tempi e qualità…che non necessariamente rispecchiano lo standard aziendale e il tuo brand.

 

 

DELEGARE IL SUCCESSO DEL TUO BUSINESS ALLE CAPACITÀ DEI SINGOLI
È UN GROSSO ERRORE!

 

Scrivere le procedure richiede tempo!

Certo che ci vuole TEMPO…ma quanto ne perdi a ripetere sempre le stesse cose?

Quanto ne perdi a ricercare informazioni o ricostruire cose dette in riunioni poco efficaci?

E poi…hai mai giocato al telefono senza fili?

 

Se la comunicazione parte dal Direttore e va delega con diversi

passaggi a coloro che si occupano personalmente dell’attività,

 

ti assicuro che IL TEMPO INVESTITO nel
creare procedure ti ripaga nel futuro.

Analizza la tua giornata.

Sicuro di ottimizzare bene il tempo?

Torniamo all’aereo.

Cosa succederebbe se le procedure fossero scritte su post it e

Gli standard di sicurezza lasciati al buon senso dello staff?

Ecco appunto, ti sono venuti i brividi eh?!

TI svelo un altro piccolo segreto:

avere delle procedure costantemente aggiornate e dettagliate

ti è utile anche per delegare con maggiore facilità e si

non dover pensare a tutto tu!

 

Ecco un altro trauma per l’imprenditore…la DELEGA: giammai! Eppure hai solo 2 occhi e 2 mani, mentre

puoi contare sulla forza lavoro di tanti fidati collaboratori.

Non ti fidi di loro? Forse non li hai stimolati e resi partecipi abbastanza

 

 

Stai ancora ripensando all’aereo?

Se quell’immagine ti ha colpito

I TUOI PROBLEMI SONO PRINCIPALMENTE QUESTI:

 

  • Ti sei reso conto di non avere un’organizzazione aziendale che ti permette di raggiungere con costanza i risultati, complicati anche da uno staff discontinuo.

 

  • Non riesci a dedicarti al revenue in modo continuativo e focalizzato, perchè hai poco tempo da dedicare e ti servirebbe una persona che segua tutti questi processi, ma non è il momento più favorevole per una nuova assunzione.

 

Siamo qui per aiutarti a non perdere tempo e tutto il lavoro fatto in questi anni, pronte a massimizzarlo al massimo standoti a fianco!

Clicca sul LINK  per scoprire se possiamo aiutarti

 

E se hai le potenzialità per essere un

 

#bedifferent

 

 

 

 

 

 

About The Author

Ludovica Conti

PER VENDERE MEGLIO

NON BASTA AVERE IDEE
occorre metterle in pratica.

Segui i nostri consigli e fidati, perché funzionano.